Il grande crocevia

Per raggiungere i nostri obiettivi sono molte le strade che possiamo percorrere.
Alcune più lunghe o impervie di altre, ognuna però ci consente di accumulare una diversa esperienza. L’unica cosa che, invece, non ci conduce da nessuna parte e non ci arricchisce in nessun modo è l’attesa nell’indecisione

Ai crocevia della vita, bisogna avere la forza di abbandonare la rassicurante familiarità della nostra zona di comfort e avere il coraggio di compiere una scelta! Ecco una storiella che ci parla dell’importanza di scegliere 

Un giorno una giovane donna nata tra le montagne lasciò la sua casa ed i suoi familiari perché voleva andare a vedere il mare.
Si mise in cammino e viaggiò per giorni e giorni, fino a che giunse ad un grande crocevia.
La strada che aveva percorso fino a quel momento sembrava fermarsi di fronte ad un massiccio montuoso, per diramarsi in quattro sentieri verso altrettante differenti direzioni.


Ma quale sarebbe stato quello che l’avrebbe condotta al mare?

Nell’indecisione restò ferma all’incrocio per molti giorni, rifiutò gli inviti di altri viaggiatori che la esortavano ad unirsi a loro per andare in quella certa città o in quel certo mercato, fino a che decise di unirsi ad alcuni stranieri che andavano ad aiutare dei contadini per il raccolto.
Stette un po’ di tempo con loro, ma poi decise di tornare al crocevia.
Andò poi con una donna che le chiese di accompagnarla a vendere la sua mercanzia in un villaggio, ma anche di lì scappò, per tornare al grande crocevia.
Qui ormai si sentiva come a casa sua. Si mise al suo solito posto e aspettò.

Nel frattempo erano passati molti anni ed i suoi capelli si erano fatti grigi.
Una notte decise di scalare la montagna che le sbarrava il cammino.
Il viaggio fu molto faticoso perché ad ogni cima raggiunta, scopriva che altre la attendevano. Fino a che, finalmente, giunse in vetta, stremata. Qui, sopraffatta dalla bellezza del panorama, vide che le quattro strade che si dividevano davanti alla montagna, la aggiravano, perdendosi in una vasta pianura; poi tornavano ad avvicinarsi fino a riunirsi e continuare il loro viaggio verso il mare, dove sembrava specchiarsi il lontano orizzonte.

Sola lì, in cima alla montagna, capì che ognuna delle quattro strade l’avrebbe condotta al mare, ma seppe anche che, essendo al limite della sua vita e delle sue forze, non avrebbe mai sentito sulle labbra il suo respiro salato né la sensazione dell’acqua spumeggiante sul suo corpo.

(Roland Kubler)

GD Star Rating
loading...

Dott.ssa Laura Caminiti

HR Consultant, specialista in selezione e formazione delle Risorse Umane Socia fondatrice, amministratrice e responsabile di PsicologiaOK EMAIL: caminiti.laura@gmail.com Sono una persona socievole e dinamica, aperta alle novità e al cambiamento. Da bambina ho sognato di fare il prestigiatore, il meccanico, lo scienziato, l’artista, il veterinario...poi a un certo punto mi sono accorta che mi piaceva osservare le persone. Così ho scelto la Psicologia e, poco più avanti nel percorso, ho conosciuto e mi sono innamorata della Psicologia del Lavoro e di tutto ciò che ruota intorno al settore delle Risorse Umane. Oggi sono una Psicologa del Lavoro e delle Organizzazioni iscritta all'Albo degli Psicologi della Regione Lazio (n° 18846). Specialista in valutazione, selezione e sviluppo delle Risorse Umane. Sono appassionata di nuovi media e coltivo questo interesse attraverso la redazione e diffusione di articoli di psicologia sul web. Sono una persona che ama darsi da fare, appassionata studiosa delle dinamiche umane, che ha fatto della valorizzazione delle Risorse Umane e della diffusione della cultura in ambito HR la sua missione. Ho avuto modo di confrontarmi anche con il mondo della ricerca e dell'elaborazione dei dati collaborando con importanti case editrici per progetti di adattamento e sperimentazione di test per l’assessment psicologico. In passato ho accumulato una buona esperienza nei servizi educativi e di comunità, principalmente rivolti all'infanzia ma anche alle famiglie in situazione di disagio sociale. La mia frase preferita: “Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde” (Alessandro Baricco)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi